Un intervento del nostro coordinatore che, prendendo lo spunto dalla vicenda di Samuele, “divaga” sull’8×1000 e sulla presunta superiorità morale della Chiesa e dei suoi accoliti.

Annunci