Il Circolo UAAR della Provincia di Varese ha organizzato per Martedì 24 Maggio alle ore 21 a Saronno presso l’auditorium “Aldo Moro” una serata sul tema del testamento biologico. Il motto scelto è quello a suo tempo scelto anche dall’UAAR nazionale: “Liberi di scegliere”.

La conferenza si inserisce in una serie di iniziative volte a conseguire il risultato di istituire un registro dei testamenti biologici a Saronno, sfruttando l’amministrazione di centrosinistra che, per quanto lontana, è un po’ più vicina a tale risultato rispetto ad altre amministrazioni provinciali.

A Novembre del 2010 abbiamo ospitato Mina Welby e Luciano Orsi, affiancando all’esperienza umana di Mina Welby quella professionale di Luciano Orsi, medico e membro della Consulta di Bioetica.

Anche questa volta ospiti d’eccezione: Beppino Englaro, Valerio Pocar e Silvio Viale.

Beppino Englaro, papà della sfortunata Eluana, continuerà a presentare il percorso umano collegato all’esperienza tragica della malattia e dell’incoscienza.

Valerio Pocar che, oltre ad essere Presidente Onorario UAAR, è oppure è stato in passato fortemente impegnato sui temi legati alla bioetica, approfondirà gli aspetti giuridici della legge che prossimamente verrà messa in discussione in Parlamento, allargando l’orizzonte alle esperienze europee.

Silvio Viale, Presidente di Radicali Italiani e componente direttivo dell’Associazione “Luca Coscioni”, porterà la sua esperienza all’interno dell’associazione, esperienza che ha recentemente portato all’istituzione di un registro dei testamenti biologici a Torino.

Il taglio della serata è, quindi, giuridico/istituzionale arricchendo il quadro complessivo che i cittadini di Saronno potranno valutare.

L’iniziativa è organizzata dal Circolo UAAR della Provincia di Varese, da Radicali Italiani, dall’Associazione “Luca Coscioni”, dalla sezione di Saronno del Partito Socialista Italiano e dal Circolo Culturale “Sandro Pertini”.

Nel pomeriggio alle ore 17:30 presso la libreria “Pagina 18” in Via Verdi, 18 a Saronno, Beppino Englaro presenterà i suoi due libri testimoni di un’esperienza irripetibile e che, speriamo, non debba essere rivissuta da altri.

Aspettiamo numerosi ospiti da Saronno e da qualsiasi altra parte vengano, visto che gli argomenti trattati non hanno confini.

Annunci