Darwin Day


Ogni anno l’UAAR organizza in tutt’Italia di Darwin Day.

Anche noi a Varese organizziamo ogni anno una conferenza dedicata ai contributi di Darwin alla scienza contemporanea. Con un particolare riferimento a quanto il darwinismo ancora genera, anche nel campo dei dibattiti contemporanei, non solamente scientifici.

DARWIN DAY 2006 (14.2.2006, Circolo Belforte, Varese)

Titolo Conferenza: “Dopo Darwin le ragioni dell’antispecismo”

Relatore:Valerio Pocar (prof. di sociologia del diritto alla facoltà di Giurisprudenza Univ. Milano Bicocca)

La rivoluzione darwiniana ha finalmente ricollocato la specie umana nella biologia sottraendola alla religione.
Ciò consente e obbliga, da un lato, a pensare gli umani secondo scienza e ragione e, dall’altro lato, a riconsiderare i rapporti tra la specie umana e le altre specie animali.
In questa prospettiva, superare la fonte di discriminazione radicale tra le specie (il così detto specismo) apre prospettive importanti per superare le discriminazioni tra gli umani stessi.

DARWIN DAY 2007 (Circolo Belforte, Varese)

Titolo Conferenza: “Creazione senza dio”

Relatore: Telmo Pievani

DARWIN DAY 2008 (Aula Magna, Fac.Scienze, Univ.Insubria, Varese)

Titolo Conferenza: “Il darwinismo tra Scienza, Religione e Politica”

Relatore: Giulio Lanzavecchia (Professore emerito presso l’Università dell’Insubria)

Parlare dei problemi che il Darwinismo suscita nel mondo laico e religioso, e della sua ricaduta nel contesto politico, presuppone la conoscenza di cosa è realmente la teoria dell’evoluzione, e di cosa si intende per Scienza. Ma questa condizione essenziale raramente si verifica. È necessario quindi premettere, prima di ogni possibile discussione, alcuni elementi di chiarezza, e definire, sia pure in modo elementare, il significato di alcuni termini essenziali, quali Evoluzione, Caso o Casualità, Adattamento e Scienza, definendone i limiti.

La guerra attualmente promossa dai creazionisti o dai sostenitori del disegno intelligente è, come tutte le guerre, assolutamente insensata, e si fonda solo su di una mancanza di conoscenze dei fenomeni e dei problemi scientifici in discussione, e può essere facilmente composta rinunciando all’ignoranza dogmatica. Più pericolose sono le ripercussioni di tipo politico, che si basano per lo più su calcoli di opportunismo elettorale ondivago, senza alcun legame con una qualsiasi ideologia culturale.

DARWIN DAY 2009  (24.02.2009, presso Aula Magna, Fac.Scienze, Univ.Insubria, Varese)

Titolo Conferenza: “La teoria dell’evoluzione, ieri e oggi”

Relatore: Prof. Edoardo Boncinelli (docente di biologia e genetica)

volantinoa3

Annunci

1 commento (+add yours?)

  1. Diego
    Gen 23, 2010 @ 22:11:11

    Vi segnalo questo incontro pubblico, promosso da una associazione culturale e sponsorizzato da un comune di Castellanza, che ha come argomento la possibile riconciliazione tra evoluzionismo e creazionismo (!! pensa te!)

    http://www.ilprisma.net/dettaglio_news.php?id=23

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: