Darwin Day 2015 – 10 Febbraio

Lascia un commento

Il circolo UAAR di Varese festeggia la sua decima edizione del Darwin Day con una doppia iniziativa.

Come lo scorso anno, ci sarà un’edizione dedicata alle scuole e una aperta al pubblico.

Alla mattina del 10 Febbraio, Emanuele Serrelli, ricercatore in Filosofia della Scienza all’Università di Milano Bicocca, dove collabora con il prof. Telmo Pievani, terrà una lezione ai ragazzi delle terze medie della scuola “Dante” di Varese.

Il titolo della lezione, “CINQUE GRANDI ENIGMI E IL CORALLO DELLA VITA”, è tratto da una pubblicazione di Serrelli specificatamente orientata alla didattica.

SacrosanteRisate

A grande richiesta, e a causa della scarsa capienza dell’aula magna, Serrelli terrà tre lezioni per un totale di circa 240 ragazzi.

Aperto al pubblico, invece, sempre nella giornata di

martedì 10 Febbraio dalle ore 18

presso il locale “Globe”

in Via Luigi Sacco, 6

Serrelli sarà il protagonista di un caffà scientifico. La serata verterà sul tema:

Evoluzione: geni egoisti o cooperazione universale?

SacrosanteRisate

La vita evolve sulla terra da miliardi di anni. Spiegare l’evoluzione obbliga gli scienziati a studiare entità che sono lontane dalla nostra esperienza quotidiana. Ci chiederemo: gli organismi sono soltanto veicoli per i geni che competono “egoisticamente” e incessantemente tra loro per essere replicati nelle generazioni future? Esiste un “sistema Terra” che rimane in equilibrio attraverso la nascita, il metabolismo, la morte di tutti gli esseri viventi nel loro insieme? Confronteremo le immagini influenti ideate da grandi pensatori come Richard Dawkins, James Lovelock, Lynn Margulis e, discutendole, cercheremo di capire dove stia andando, oggi, la ricerca dei biologi evoluzionisti.

Ingresso libero.

Finalmente anche a Varese “Sacrosante Risate”!

Lascia un commento

Parlare di satira religiosa oggi è decisamente temerario e non solo quando questa satira riguarda la religione islamica. Lo sa bene chi in Italia ha subito più volte la censura semplicemente per qualche innocente battutina sul Vaticano. Tutte le religioni sono decisamente suscettibili quando si toccano i loro dogmi e tradizioni, quasi temessero realmente di esser seppelliti da una risata, e i loro anatemi non solo persistono ma addirittura si accentuano.

Nell’esposizione di vignette Sacrosante risate sfilano i nomi più noti dell’umorismo e della satira italiana, con un paio di puntate estere. In nome dell’autonomia del pensiero, del piacere/dovere del confronto, della sfida intellettuale, della necessità del contraddittorio, contro tutte le insofferenze liberticide e – non ultimo – sotto l’egida sempre salutare del buonumore.

La mostra contiene opere di Altan – Bandanax – Massimo Bucchi – Stefano Disegni – Ellakappa – Giorgio Franzaroli – Roberto Mangosi – Danilo Maramotti – Alberto Montt – Sergio Staino – Vauro

SacrosanteRisate

La mostra sarà inaugurata

sabato 13 Dicembre alle ore 15

presso la nuova sede dell’UAAR

in Via Monte Golico, 14

e continuerà fino a Domenica 21 Dicembre con i seguenti orari:

  • Sabato 13 e 20: dalle ore 15 alle ore 20;
  • Domenica 14 e 21: dalle ore 10 alle ore 19;
  • Da Lunedì 15 a Venerdì 19: dalle ore 17 alle ore 20.

Ingresso libero.

Giulio Giorello a scuola

Lascia un commento

Il nostro circolo ha organizzato, insieme al Dipartimento di Storia e Filosofia del Liceo Scientifico “Galileo Ferraris” di Varese, una mattinata di incontro tra gli studenti delle classi quinte e il professor Giulio Giorello. In due lezioni di due ore ciascuna circa 200 studenti assisteranno a una lezione su “Etica, religione e filosofia”.

wpid-DSC00971_01_web-2.jpegL’incontro si terrà, ovviamente a porte chiuse, ma alla presenza della stampa, il giorno martedì 4 febbraio.

“7 giorni” di Ketty Riga e Giovanni Chironi

Lascia un commento

Siamo lieti di invitarvi alla proiezione del film

“7 giorni”

di Ketty Riga e Giovanni Chironi

7 Giorni è un film documentario sulla vicenda di Eluana Englaro: una giovane di 21 anni che dopo un terribile incidente entra in stato vegetativo permanente. Dopo 17 anni di lotte giudiziarie per far valere la volontà della figlia, Beppino Englaro riesce a trasferire la ragazza nella clinica “La Quiete” di Udine unica ad aver acconsentito all’interruzione della nutrizione artificiale. Sette giorni dopo Eluana muore.

RW009DN_03_Ridotta

Ospiti

Beppino Englaro

È presidente dell’associazione “PerEluana”: www.pereluana.it. Ha pubblicato due libri “La vita senza limiti” e “Eluana”.

CarloTroilo_3_2

Dottoressa Mercedes Lanzilotta

Medico Anestesista Rianimatore Terapista del Dolore presso l’Ospedale di Busto Arsizio.

Mercedes_2

Sbattezzo “2013”

Lascia un commento

Anche quest’anno abbiamo celebrato la “Giornata nazionale dello sbattezzo” con un banchetto in centro a Varese.

DSC01735 (2)DSC01740 (3)

DSC01738 (3)DSC01736 (3)

Nel pomeriggio di sabato 19 Ottobre, infatti, allietati dalla musica di un bravo pianista causalmente presente, il nostro circolo ha fornito informazioni e raccolto preannunci di sbattezzo.

L’interesse e anche la curiosità destati dalla tematica dello sbattezzo e dall’UAAR stessa, sono stati significativi e ci confortano sulla strada di proporci ancora con le nostre iniziative e la nostra presenza.

Antonio D’Eramo – Coordinatore

Lascia un commento

L’associazione Luca Coscioni, l’UAAR e i Radicali Italiani hanno distribuito in molti comuni della provincia di Varese i moduli per la raccolta firme. Potrete recarvi presso il 50% dei comuni della provincia di Varese (circa l’80% della popolazione) e registrare la vostra firma. E se nel vostro comune non ci sono i moduli potete sempre portarceli voi (in tal caso mi raccomando di farcelo sapere perché dovremo passare a ritirarli!).
Immagine
Su www.eutanasialegale.it potrete trovare maggiori informazioni sulla proposta e su come aiutarci.
Questo è l’elenco dei comuni attualmente coperti:
Angera, Arcisate, Arsago Seprio, Azzate, Besnate, Besozzo, Bodio Lomnago, Buguggiate, Busto Arsizio, Cairate, Cardano al Campo, Caronno Pertusella, Caronno Varesino, Casorate Sempione, Cassano Magnago, Castellanza, Castiglione Olona, Castronno, Cavaria Premezzo, Cazzago Brabbia, Cislago, Daverio, Fagnano Olona, Ferno, Gallarate, Galliate Lombardo, Gavirate, Gazzada Schianno, Gemonio, Gerenzano, Golasecca, Gorla Maggiore, Gorla Minore, Induno Olona, Ispra, Laveno Mombello, Lonate Ceppino, Lonate Pozzolo, Luino, Malnate, Marnate, Mornago, Oggiona Santo Stefano, Olgiate Olona, Origgio, Samarate, Saronno, Sesto Calende, Solbiate Olona, Somma Lombardo, Taino, Tradate, Uboldo, Varese, Venegono Inferiore, Venegono Superiore, Vergiate, Vizzola Ticino
Grazie.

Darwin Day: F.Cavalli Sforza, il 9 febbraio 2013, Univ.Insubria a Varese ore 21

Lascia un commento

a cura del Circolo di Varese dell'UAAR

a cura del Circolo di Varese dell’UAAR

———-

Darwin ha capito per primo la selezione naturale, il fenomeno demografico che guida l’evoluzione e la rende inevitabile.

Dopo di lui è stata scoperta la mutazione, che rende possibile l’evoluzione, e l’importanza fondamentale della deriva genetica nel determinare le caratteristiche delle popolazioni.

Negli ultimi decenni si è capito che l’evoluzione della cultura procede in modi affini all’evoluzione biologica ma con alcune caratteristiche del tutto originali che la portano ad incidere sulla stessa evoluzione biologica.

———-

 Francesco Cavalli Sforza ha pubblicato saggi di divulgazione scientifica e testi di scienza per le scuole, in collaborazione con il padre Luca Cavalli Sforza, genetista. Come regista ha diretto programmi televisivi e cinematografici a carattere educativo, documentario, fantastico. Ha sviluppato iniziative di public understanding of science su supporti multimediali e su internet (www.progettogea.com).

E’ docente di Genetica ed Antropologia all’Università Vita-Salute San Raffaele.

Fra i testi conoscitivi per un pubblico non specialistico: Chi siamo, la storia della diversità umana, Mondadori, 1993; Razza o pregiudizio, Einaudi Scuola, 1996; La scienza della felicità, ragioni e valori della nostra vita, Mondadori, 1997; Perché la scienza. L’avventura di un ricercatore, Mondadori, 2005.

Older Entries