Edoardo Boncinelli – Contro il sacro

Lascia un commento

manifesto2

Registro Regionale DAT

Lascia un commento

Insieme all’Associazione Luca Coscioni, all’Associazione Enzo Tortora, ai Radicali Italiani, a Possibile, alla Cellula Coscioni Lecco e alla Consulta Milanese per la Laicità delle Istituzioni, l’UAAR è componente attiva del Comitato Testamento Biologico Lombardia.

Tale comitato si pone l’obiettivo, tramite una raccolta di firme, di portare in discussione nel Consiglio Regionale della Lombardia una legge che metta a disposizione dei cittadini lombardi un registro regionale delle DAT che sia accessibile tramite la carta regionale dei servizi.

Maggiori informazioni possono essere reperite al sito www.testamentobiologicolombardia.it.

Potete anche dimostrare apprezzamento e aiutarci a condividere l’iniziativa tramite la pagina Facebook, cliccando “Mi piace” e condividendola con i vostri amici.

Per consentire di ottenere questo risultato, sono stati distribuiti i moduli ai comuni più importanti della Lombardia. I cittadini, quindi, possono recarsi presso il proprio comune e depositare la propria firma sulla proposta di legge. L’elenco dei comuni è disponibile alla pagina http://testamentobiologicolombardia.it/dover-firmare/ ed è in continuo aggiornamento. Se abitate in qualche comune non coperto potete contattarci per aiutarci a depositarvi i moduli oppure potete firmare a uno dei tavoli organizzati sul territorio.

I prossimi tavoli previsti dall’UAAR di Varese sono i seguenti:

  • Sabato 19 Marzo, a Gallarate, in Piazza Libertà, dalle 15 alle 19
  • Sabato 26 Marzo, a Varese, posto da definire, dalle 15 alle 19

Antonio D’Eramo – Responsabile UAAR per l’iniziativa

Tutti i colori dei diritti •••INCONTRO ANNULLATO causa impegni in aula della senatrice ! •••

Lascia un commento

Incontro pubblico sul tema dei diritti LGBTQIA

L’UAAR è particolarmente attenta ai diritti civili e nel suo manifesto dichiara di essere al fianco “della comunità e delle persone LGBTIQ che si battono per l’ottenimento degli stessi diritti delle persone e delle coppie eterosessuali”.

Per questo aderisce con entusiasmo all’iniziativa in prevista per il giorno venerdì 18 settembre alle ore 16 presso la Sala Matrimoni di Palazzo Estense in Via Sacco a Varese.

volantino_cirinna_2015

Premio di laurea Uaar 2015

Lascia un commento

http://www.uaar.it/news/2015/05/23/premio-laurea-uaar-2015/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=premio-laurea-uaar-2015

PolentAtea 2015

Lascia un commento

Care amiche e cari amici,

il primo appuntamento conviviale del 2015 è la nostra ormai consueta

PolentAtea

Quest’anno abbiamo scelto la

Locanda del Glicine Antico

a Castello Cabiaglio (VA)

L’evento è previsto per il giorno all’ora di pranzo

1 Marzo 2015

Ottimo ristorante e posto bellissimo.

LocandaGlicineAntico

Ma ancora migliore sarà la compagnia!

Per prenotazioni scrivere a varese@uaar.it

Darwin Day 2015 – 10 Febbraio

Lascia un commento

Il circolo UAAR di Varese festeggia la sua decima edizione del Darwin Day con una doppia iniziativa.

Come lo scorso anno, ci sarà un’edizione dedicata alle scuole e una aperta al pubblico.

Alla mattina del 10 Febbraio, Emanuele Serrelli, ricercatore in Filosofia della Scienza all’Università di Milano Bicocca, dove collabora con il prof. Telmo Pievani, terrà una lezione ai ragazzi delle terze medie della scuola “Dante” di Varese.

Il titolo della lezione, “CINQUE GRANDI ENIGMI E IL CORALLO DELLA VITA”, è tratto da una pubblicazione di Serrelli specificatamente orientata alla didattica.

SacrosanteRisate

A grande richiesta, e a causa della scarsa capienza dell’aula magna, Serrelli terrà tre lezioni per un totale di circa 240 ragazzi.

Aperto al pubblico, invece, sempre nella giornata di

martedì 10 Febbraio dalle ore 18

presso il locale “Globe”

in Via Luigi Sacco, 6

Serrelli sarà il protagonista di un caffà scientifico. La serata verterà sul tema:

Evoluzione: geni egoisti o cooperazione universale?

SacrosanteRisate

La vita evolve sulla terra da miliardi di anni. Spiegare l’evoluzione obbliga gli scienziati a studiare entità che sono lontane dalla nostra esperienza quotidiana. Ci chiederemo: gli organismi sono soltanto veicoli per i geni che competono “egoisticamente” e incessantemente tra loro per essere replicati nelle generazioni future? Esiste un “sistema Terra” che rimane in equilibrio attraverso la nascita, il metabolismo, la morte di tutti gli esseri viventi nel loro insieme? Confronteremo le immagini influenti ideate da grandi pensatori come Richard Dawkins, James Lovelock, Lynn Margulis e, discutendole, cercheremo di capire dove stia andando, oggi, la ricerca dei biologi evoluzionisti.

Ingresso libero.

Finalmente anche a Varese “Sacrosante Risate”!

Lascia un commento

Parlare di satira religiosa oggi è decisamente temerario e non solo quando questa satira riguarda la religione islamica. Lo sa bene chi in Italia ha subito più volte la censura semplicemente per qualche innocente battutina sul Vaticano. Tutte le religioni sono decisamente suscettibili quando si toccano i loro dogmi e tradizioni, quasi temessero realmente di esser seppelliti da una risata, e i loro anatemi non solo persistono ma addirittura si accentuano.

Nell’esposizione di vignette Sacrosante risate sfilano i nomi più noti dell’umorismo e della satira italiana, con un paio di puntate estere. In nome dell’autonomia del pensiero, del piacere/dovere del confronto, della sfida intellettuale, della necessità del contraddittorio, contro tutte le insofferenze liberticide e – non ultimo – sotto l’egida sempre salutare del buonumore.

La mostra contiene opere di Altan – Bandanax – Massimo Bucchi – Stefano Disegni – Ellakappa – Giorgio Franzaroli – Roberto Mangosi – Danilo Maramotti – Alberto Montt – Sergio Staino – Vauro

SacrosanteRisate

La mostra sarà inaugurata

sabato 13 Dicembre alle ore 15

presso la nuova sede dell’UAAR

in Via Monte Golico, 14

e continuerà fino a Domenica 21 Dicembre con i seguenti orari:

  • Sabato 13 e 20: dalle ore 15 alle ore 20;
  • Domenica 14 e 21: dalle ore 10 alle ore 19;
  • Da Lunedì 15 a Venerdì 19: dalle ore 17 alle ore 20.

Ingresso libero.

Older Entries